Uno degli ultimi prodotti ad essere approdati sulle nostre tavole sembra essere il famigerato pane al carbone vegetale. Sarà davvero così salubre come dicono i più?
Facciamo il punto:
– il carbone non è considerato un ingrediente ma un additivo, E153;
– la FDA (agenzia americana che si occupa di sicurezza alimentare) non ne consente l’uso per il sospetto che possa contenere BENZOPIRENE, sostanza cancerogena;
– EFSA, l’agenzia europea gemella di quella a stelle e strisce dichiara che dosaggi minimi del composto non hanno effetti nocivi;
– il carbone funziona come una spugna nel nostro intestino, eliminando forse possibili sostanze nocive , ma anche nutrienti e farmaci se assunti a breve intervallo di tempo dal pasto limitando l’efficacia di quest’ultimi.
Conclusioni:
consumare pizza, pane o brioche nere di tanto in tanto non dovrebbe essere nocivo, purchè non si ecceda in dosaggio/frequenza al consumo.

Dr. Matteo Pincella

Pubblicità

Condividi su