#Latte, le bugie #tragicomiche dell’On. Carra

Mi ero ripromesso di non intervenire vista la conclusione sostanziale della vicenda delle multe latte anno 2014/2015, ma dopo i recenti e scandalosi proclami dell’On. Carra ho deciso di raccontare la verità.
Nelle prime settimane del 2015 ho personalmente incontrato l’On. Carra, il Sen. Gaetti, l’Assessore Fava per modificare la legge Zaia, in particolare togliere l’articolo relativo alla maggiorazione del multe. Questi incontri non hanno purtroppo portato a buon fine per la decisione immodificabile del Governo di far pagare ad ogni costo agli allevatori italiani questa super multa. In prima linea governativa era presente sia l’On. Carra sia l’On. Cova. I Sindacati italiani si erano letteralmente volatilizzati; nulla hanno detto e nessuna proposta è stata mai presentata in Commissione Agricoltura. L’unica espressione di dissenso si è udita con due presidi ai caselli autostradali da parte di Copagri ma ad approvazione avvenuta. Vigendo in Italia il principio del “silenzio – assenso” è apparso inquietante l’assenza della Coldiretti, Confagricoltura, Cia e Copagri. Le preoccupazioni sono letteralmente aumentate alla notizia che il fondo costituito presso il Ministero, dove sarebbero convogliati i famosi 70 milioni, non aveva alcuna rendicontazione pubblica.
Solo dopo la bocciatura del Tar di Parma il Governo, tramite l’On. Carra, per evitare ingenti condanne risarcitorie, si è deciso di porre rimedio al maltolto restituendo i 70 milioni agli allevatori. Chi restituirà i costi delle fidejussioni che gli allevatori hanno sostenuto? E i costi delle pratiche bancarie e delle consulenze legali? Le Aziende Agricole hanno bisogno di serietà e certezze per poter realizzare la propria programmazione a medio – lungo termine, non di politici incapaci che pensano continuamente di mungere il lavoro altrui.
Caro On. Carra ritenere che gli allevatori siano così ciechi e così stupidi nel non vedere e nel non capire questo vostro comportamento indecente, vergognoso, inqualificabile è veramente un gravissimo errore politico ed una grande offesa.
Noi allevatori non saremo magari importanti e famosi come lei, ma sicuramente possiamo guardarci allo specchio senza vergognarci di quello che vediamo.

Dr. Nicola Gozzoli
Presidente Insieme per la Terra

Pubblicità

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi