Non arrivare a fine mese o avere la necessità di frugare nel cassonetto dell’immondizia per recuperare alimenti da servire a tavola? In Regione Lazio nulla di tutto questo!
Per organizzare feste, banchetti e grigliate i Dirigenti laziali hanno attinto alla cassa regionale facendo passare gli scontrini della salumeria come spese urgenti. Ci sono persone che definirebbero “spese urgenti” le somme relative, per esempio, a calamità naturali mentre altri riterrebbero che sotto questa voce possano essere messe somme relative a banchetti e festeggiamenti.
Questo esempio culinario indecente dice chiaramente che a livello regionale non esistano controlli di sorta o, forse, si mettono troppi paraocchi per non vedere, non sentire e non parlare.
Lo scandalo fatto emergere dal TG4 lascia completamente increduli e sconcertati; qui mi fermo con la descrizione dei nostri sentimenti perchè a volte la buona educazione ti impone di tacere per resistere meglio alla vista “dell’immondizia”.
Soldi pubblici che se ne vanno. La certezza dell’assenza di dignità per chi ruba a piene mani.
Ci sarà mai un limite?

Dr. Nicola Gozzoli
Presidente Insieme per la Terra

Pubblicità

Condividi su