Quanti di noi affidano i propri risparmi alla Coop? A sentire i numeri da capogiro illustrati nel servizio di Report dedicato a Coop c’è da farsi venire un gran mal di testa.
Deposito assegni, prelievo contanti dallo sportello aperto sei giorni su sette o addirittura dagli appositi bancomat nei maggiori centri commerciali.
Ma sono rispettate le regole sulla raccolta del risparmio su cui dovrebbe vigilare la Banca d’Italia?
Perchè i mass media non parlano dei risparmiatori che hanno perso tutti i loro averi nel fallimento della Coop del Friuli? L’unica cosa certa è che le regole valgono solo per i risparmiatori mentre agli altri è concesso tutto, compreso la sottrazione di tutti i sacrifici di una vita.

http://www.report.rai.it/dl/Report/puntata/ContentItem-f4d2fa8d-19ee-4dd3-9b8e-4139b6231d6d.html

E ora vi fidate ancora del sistema risparmio Coop?

Dr. Nicola Gozzoli
Presidente Insieme per la Terra

Pubblicità

Condividi su