Ma chi li vuole i buoni pasto ?

I dipendenti pubblici e privati che devono pranzare fuori casa, spesso in una pausa che va dai 30 minuti a un’ora, hanno dovuto affrontare in questi anni un annoso problema: l’utilizzo del buono pasto. L’articolo de Il Giornale, a firma di Maria Sorbi, descrive perfettamente tutta la situazione. «Non accettiamo buoni pasto». Il cartello, lapidario,…

Radio Bruno annuncia la seconda edizione di “A cena con Strampelli”

Nel solstizio d’estate la Fondazione GAT annuncia nei GR della nota emittente radiofonica privata Radio Bruno la seconda edizione de “A cena con Strampelli“: DR. NICOLA GOZZOLI – VICE PRESIDENTE FONDAZIONE GAT Nel primo giorno d’estate la Fondazione GAT renderà omaggio a Nazareno Strampelli, il più grande agronomo e genetista italiano, che ha creato e…

Radio Bruno parla di “Alimentazione e Sport” ideato da Fondazione GAT

Radio Bruno, leader radiofonico italiano, parla in più interventi nei Giornali Radio, dell’iniziativa di Fondazione GAT dal titolo “Alimentazione e Sport“. Vice Presidente Fondazione GAT Dr. Nicola Gozzoli La Fondazione GAT ha ideato l’evento ALIMENTAZIONE E SPORT per dare la possibilità allo sport professionistico di trasmettere la propria esperienza in ambito nutrizionistico ai giovani sportivi.…

LA RICETTA GAT PER IL RILANCIO DEL LATTIERO-CASEARIO

L’attuazione della Riforma Agraria suggerita dalla Fondazione GAT è, secondo la Presidente Rosanna Montecchi, “l’unico strumento possibile per rilanciare il mercato lattiero-caseario, specialmente Grana Padano e latte alimentare”. Linea dura sulla presenza contemporanea nei siti produttivi di formaggi DOP come il Grana Padano e dei prodotti similari che non hanno la tutela ed il controllo…

I Nas “travolgono” gli amici della Coldiretti. Sequestrate 18.000 forme di Parmigiano Reggiano contraffatto

Si sa il maggior sindacato italiano non ama i clamori mediatici, soprattutto quando le “pentole” vengono scoperchiate. La vicenda, dettagliatamente descritta su reggioreport.it mette in evidenza come abbondino i conflitti di interessi; in particolare come Paolo Carra, noto referente coldirettiano, evochi contemporaneamente a sé la figura di produttore e commercializzatore. Praticamente è come se un…

La fuga dimenticata dei giovani laureati

Il Sole 24 Ore pubblica un articolo che riapre le polemiche sui giovani “fannulloni” italiani: Se negli anni del secondo dopoguerra a migrare era soprattutto giovane manodopera proveniente dalle aree rurali del Mezzogiorno, oggi sono laureati e studenti universitari (immatricolati fuori regione) a spostarsi dalle regioni meridionali e insulari, verso il centro-nord del Paese. Sono…

Coldiretti finalmente ammette di tifare per gli industriali. Cade un’altra maschera

I media ci raccontano di una Coldiretti amica dei consumatori e grande difensore dei diritti del popolo agricolo, praticamente, detto in termini gastronomici, la favola del “Mulino Bianco”. Dopo la raccolta di donazioni per l’Africa, dopo la raccolta di denaro per i viticoltori californiani, giusto per disprezzare a piene mani i nostri operatori in difficoltà,…