Etichettatura #latte – Ma perchè è così difficile #capire?

Rileggendo più e più volte lo stupendo articolo di Agricolae, ancora non capisco quale sia la difficoltà nel comprendere l’esatto significato di questo: Le diciture utilizzate saranno le seguenti: a) “PAESE DI MUNGITURA: nome del Paese nel quale è stato munto il latte”; b) “PAESE DI CONDIZIONAMENTO O TRASFORMAZIONE: nome del Paese in cui il prodotto è stato condizionato o trasformato il latte”. Qualora il latte o il latte utilizzato come ingrediente nei prodotti lattiero-caseari … Continua a leggere

Lettera di un #amico – Esiste un’etica nell’#agroalimentare?

Esiste un’etica nell’agroalimentare? Questa volta vogliamo portarVi alla lettura di un nostro caro amico che ci segue da tempo, ci ma mandato una lettera, uno sfogo, un suo punto di vista che noi sentiamo anche nostro. Vi preghiamo di leggerla fino in fondo, ne vale davvero la pena e sarete d’accordo con il suo punto di vista. L’agricoltura del terzo millennio ha subito a mio avviso un’involuzione che si potrebbe etichettare come eccessiva perdita dell’autonomia … Continua a leggere

MIPAAF – Aggiungi un #posto a #tavola e “mangi” pure tu…

Siamo sempre pronti a scrivere sul comportamento sbagliato o “furbino” dei politici che aggirano le regole per fare favori ad industriali ed amici o industriali amici o amici degli industriali etc, ma stavolta dobbiamo veramente mettere il cappello in mano e dire… mi commuovo davanti a tanto altruismo e volontariato. Parliamo di quanto detto nell’articolo di Agricolae, dove il Consigliere Mauro Rosati ottiene fondi per la propria Fondazione “Qualivita” (cosa sono al giorno d’oggi 200.000 Euro?) … Continua a leggere

Ritorno alla #Terra: il manuale bucolico dei #sindacalisti e burocrati sanguisughe

In un contesto sociale di arrivismo spietato, di sgomitatori seriali, di imbucati e imbucatori, di partitismo che annienta la meritocrazia, di sovrastrutture finanziarie che giocano con l’economia reale e di perdita di valori, la fiaba bucolica del “ritorno alla terra” riscuote enorme successo. Nell’immaginario collettivo, infatti, la figura del giovane agricoltore rappresenta la fuga dal degrado, dall’omologazione culturale, una sorta di eremitismo depurativo. Lo sanno bene i burattinai dei media, colletti bianchi che da anni … Continua a leggere

#Pesca: Il #prezzo del pescato quasi a #zero, mercato a rischio

Oramai la speculazione ha toccato ogni punto della nostra economia, soprattutto da quando c’è stata la globalizzazione e l’apertura dei mercati sul fronte europeo. Ne abbiamo avuto ulteriore conferma nei vari TG di questi ultimi giorni ed anche dai media della carta stampata con articoli come questo de “Il Giornale” dove viene evidenziato il crollo, già più e più volte denunciato con largo anticipo, dai nostri amici del gruppo Facebook “Pescatori professionisti italiani” gestito dall’ottimo Sig. Salvatore … Continua a leggere

#Caporalato: Chi scrive le norme non ha mai #lavorato in #agricoltura

Caporalato

Leggiamo l’articolo di Agricolae dove vengono riportati tutti gli interventi fatti dalle varie parti che sono intervenute all’Academy 2016 “Impresa e lavoro in agricoltura” e ci rendiamo conto che quelli che decideranno per noi, ci azzeccano poco con le criticità del lavoro agricolo, lo conoscono ma non così approfonditamente da poter legiferare su un problema “radicale” come quello del caporalato, che ha origini lontane nel tempo e ha una funziona sociale. Anche se è una … Continua a leggere

Il nostro #boicottaggio ha aiutato il #Made in Italy

Noi crediamo fortemente nel nostro Paese, nella nostra storia, nel nostro agroalimentare unico nel mondo, nel Made in Italy insomma, come recita la nostra immagine di copertina e non ci stancheremo mai di gridarlo al mondo! Purtroppo non siamo una Associazione di quelle conosciute che possono permettersi di fare la pubblicità nei programmi sulla RAI o su Canale 5, noi possiamo solo farlo nel modo con il quale ci avete conosciuto: via Internet. Stiamo crescendo … Continua a leggere

#Auchan più #italiana delle italiane

Continua il nostro viaggio tra gli scaffali delle GDO, stavolta investighiamo nel Supermercato Auchan di Curno (BG). Interessante notare che il burro e molti latticini, nonostante la paternità francese del Marchio, è prodotto in Italia. Passando nel reparto della pasta, vediamo che, non solo le paste “speciali” di una iniziativa chiamata “Sapori regionali”, ma anche quelle a marchio Auchan sono prodotte da un marchio italiano, il pastificio Rummo, conosciuto lo scorso anno per la quasi … Continua a leggere

#Etichette alimentari, che sia la #svolta oppure il solito #fumo negli occhi?

Appena letto il titolo e le prime 2 o 3 frasi dell’articolo di “Unione Nazionale Consumatori” ci stavamo per commuovere, finalmente abbiamo una etichettatura sincera? Stiamo per sapere da dove arriva quello che mangiamo? Vuoi davvero che stavolta l’Unione Europea che è sponsorizzata e sorretta da capitali privati, faccia l’interesse dei consumatori e non degli industriali? Avevamo proprio le lacrime agli occhi!! Poi però abbiamo iniziato a divorare l’articolo per meglio capire cosa è stato davvero … Continua a leggere

Carrefour, la #GDO dove l’italianità è poco di #casa

Il nostro viaggio inchiesta lungo lo stivale è oggi approdato alla Carrefour. Obbiettivo verificare quanti prodotti a marchio della GDO sono italiani o spacciati per italiani grazie al marketing. Entriamo nel negozio Carrefour situato nel centro di Mantova Capitale della Cultura Italiana anno 2016. In un primo momento siamo stati confortati nel trovare nei banchi frigo insalata mista 100% italiana e crescenza fatta con latte italiano. Fuori frigo abbiamo notato anche confezioni di uova a … Continua a leggere