Ecco come l’On. Cova (PD) sbeffeggia gli #allevatori italiani

Che la politica fosse distante dalla realtà e dalle esigenze quotidiane dei nostri allevatori è oramai cosa saputa e consolidata; mai però avevamo immaginato come onorevoli del calibro dell’On. Paolo Cova, componente della Commissione Agricoltura Camera dei Deputati, sbeffeggiasse con sarcasmo indefinibile, i seri problemi, per non dire incubi, che il settore lattiero caseario sta vivendo.
Riportiamo ora una parziale corrispondenza tra una nota cooperativa mantovana di raccolta latte denominata Cozoman, nella figura del Presidente Lorenzi Ernesto, e l’On. Paolo Cova. Consigliamo di bere prima una forte dose di camomilla concentrata.

LORENZI, 29 febbraio 2016:
Buongiorno, da Vs. comunicazione ci informate, ma già lo sapevamo,che gli industriali propongono contratti al di sotto dei costi di produzione, il problema enorme però non è più il prezzo bensì il ritiro, buona parte del latte dal 01-04-2016 è stato disdettato e resterà INVENDUTO ALLA STALLA tutto questo grazie alla Vostra lungimiranza, inoltre avete condannato le aziende a pagare multe latte in questo grave periodo di crisi, e non nascondetevi dietro la legge di Zaia che poteva essere variata come a suo tempo vi avevo suggerito, a questo punto tutto il latte invenduto lo porteremo in Piazza Montecitorio,
Cordiali saluti

COVA, 1 marzo 2016:
Buongiorno
grazie.

LORENZI, 2 marzo 2016:
Grazie a Lei per il buon giorno, ma il latte invenduto dove lo portiamo?

COVA, 2 marzo 2016:
Buongiorno dove è stato messo lo scorso anno e negli anni precedenti.

LORENZI, 2 marzo 2016:
MA, MI HA PRESO PER UN IMBECILLE? PER I DISASTRI CHE AVETE COMBINATO VOI SI FA SENZA ANCHE DELLA SCUOLA.

Questo è un esempio concreto del tipo di rappresentanza istituzionale che hanno gli allevatori alla Camera dei Deputati, con buona pace dei nostri problemi.

Dr. Nicola Gozzoli
Presidente Insieme per la Terra

Pubblicità

Taggato , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi