Dalla #tassa sulla pioggia alla tassa sui vulcani. L’#Italia del ridicolo

L’Italia del ridicolo e della vergogna non smette ogni giorno di sorprenderci lasciandoci sempre quella insolita amarezza in bocca. Dopo la tassa locale e/o nazionale sull’ombra lasciata dai tendoni davanti alle vetrine dei nostri commercianti, dell’esposizione del tricolore, della dispersione delle ceneri dei nostri defunti, dell’uso dei lumini, della pioggia che cade sui tetti delle nostre case arriva la tassa sui vulcani. Ai malcapitati turisti che desidereranno recarsi per una escursione su una delle nostre … Continua a leggere