L’#agricoltura italiana è allo #sbando, nessuna visuale a medio-lungo termine

Diciamoci la verità ! Non vi siete stancati dei “contentini” che il Ministro Martina continua ad elargire senza vedere e/o approfondire riforme strutturali ? Indipendentemente da come la pensiate è oramai evidente che questo Ministero “tira a campà” senza sapere cosa farà domani, senza porsi la domanda di come possano lavorare le Aziende Agricole in una così difficile situazione economica e politica.
Strutturalmente parlando abbiamo sollecitato, nelle nostre molteplici pagine, riforme concrete che entrino nel merito dei problemi, abbandonando di fatto la politica della mancia domenicale.
Finalmente anche nel mondo sindacale si inizia ad intravedere piccoli segnali di cambiamenti di rotta:

Ancora una volta – dichiara in una nota il presidente nazionale Confeuro, Rocco Tiso – il sistema agricolo è vittima delle manovre “tampone” e non riesce ad avvalersi di una strategia a medio-lungo raggio. Infatti per quanto sia opportuno sostenere le imprese agroalimentari delle zone colpite dal terremoto – continua Tiso – c’è bisogno anche di capire su cosa investire per rilanciare queste zone d’Italia.

Come Confeuro – conclude Tiso – abbiamo chiesto più volte, e continuiamo a chiedere, l’avvio di un tavolo sulla strategia agricola per i prossimi anni. E’ infatti giunto il momento di smetterla di ragionare fino alle prossime elezioni e di affrontare con serietà e trasparenza le tante problematiche che attanagliano il comparto.

Quando deciderà Martina di guardare oltre allo specchio, oltre all’apparenza del momento ?

Dr. Nicola Gozzoli
Presidente Insieme per la Terra

Pubblicità

Taggato , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi