Le ricette di #Anna: #totani su #letto di #vellutata di #piselli

Primi piatti Italia

TOTANI SU LETTO DI VELLUTATA DI PISELLI

Introduzione

Piatto unico di grande effetto e dai sapori delicati e curati. Una vera goduria per gli occhi e per il palato. Veloce e gustoso per una serata con gli amici o per un pranzetto romantico. Lo proviamo?

Dosi per: 3 persone

Tempo di preparazione: 5 minuti

Tempo di cottura: 35 minuti

Ingredienti

  • 500 gr di piselli sbacellati
  • 2 patate
  • 1 cipolla bianca
  • 5 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • q.b. di brodo di pollo
  • q.b. sale
  • q.b. pepe

Preparazione

  1. Prendete le patate e la cipolla e privatele della buccia. Tagliate le patate a dadini e la cipolla grossolanamente alla julienne. Fate sbollentare le patate in acqua bollente salata per circa 5 minuti.1
  2.  In una pentola mettette a soffriggere l’olio extravergine d’oliva con al cipolla. 2
  3. Quando la cipolla sarà ben dorata, aggiungete i piselli e fate insaporire per circa 3 minuti.3
  4. Fate scaldare in un pentolino il brodo di pollo.
  5. Aggiungete le patate e fate amalgamare per circa 2 minuti. E’ possibile che le patate, già scottate precedentemente, si disfino. 4
  6. Procede alla cottura con coperchio per circa 15 minuti aggiungendo il brodo di pollo caldo e valutando la densità del composto per avere successivamente una vellutata più o meno cremosa. Io ho utilizzato circa 5 mestoli di brodo. 5
  7. Aggiustate di sale e di pepe.
  8. Sviscerate i totani, lavateli e asciugateli bene. Prendetene la testa e tagliatela a listarelle non troppo sottili. 6
  9. A cottura ultimata passate il composto con il frullatore ad immersione. Assaggiate e se necessario aggiustate ulteriormente con il sale. 7
  10. In una padella mettete dell’olio d’oliva e quando inizia a sfrigolare, aggiungete i totani. Fate friggere per circa 10 minuti, o comunque fin quando non avrete la cottura per voi ottimale. 8
  11. Ed ora componiamo il piatto: in una ciotola bassa ponete la vostra vellutata, sistemate al centro del piatto i vostri totani cercando di creare una specie di rilievo, versate, in modo circolare intorno al pesce, dell’olio extravergine d’oliva e terminate con la spolverata di pepe nero. 9

**Note personali

Per questa ricetta ho utilizzato solo la testa del totano e non le zampette perché preferisco una cottura omogenea e non croccante. Le zampette si cuociono prima e quindi avrebbero dato una croccantezza che, in questo piatto, non avrei amato.

Il totano dopo essere stato lavato deve necessariamente essere asciugato per bene in modo che la frittura non venga vanificata dalla presenza dell’acqua.

Nel caso in cui abbiate utilizzato troppo olio per la cottura, prelevate i totani dalla padella e prima di impiattare lasciateli su uno strato di carta assorbente.

Pubblicità

Taggato , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi