Per noi italiani la tavola è anche un momento di condivisione famigliare, dove il dialogo, la buona cucina e il relax coincidono. La tradizione quotidiana italiana, in generale quella latina, è costantemente messa a dura prova da stili di vita estremamente diversi, lontani da noi.
E’ il caso della nascita del pandoro a base di insetti realizzato dallo Chef Roberto Cavasin come riportato da Adnkronos: 
http://www.adnkronos.com/2017/12/19/primo-pandoro-mondo-fatto-con-gli-insetti_huxh3OFjZDWM0mSRoNNsyM.html

La diffusione di questi alimenti “alternativi” non solo risveglia l’attenzione verso la salute dei consumatori ma devasta l’economia italiana basata su imprese agricole produttrici di eccellenze conosciute in tutto il mondo. Noi importiamo e/o lavoriamo insetti mentre esportiamo il meglio delle nostre produzioni agroalimentari dagli USA all’Australia. Vi sembra che tutto ciò abbia un senso logico?
Davanti a questi scenari cosa fanno i nostri politici ed il mondo sindacale? Nulla. A cosa sarà imputato questo silenzio? A pensar male …
Ma voi a casa vostra siete disposti a mettere in tavola degli insetti ?

Dr. Nicola Gozzoli
Presidente Insieme per la Terra

Pubblicità

Condividi su