TE LO DO IO IL MADE IN ITALY: la rivolta agricola sbarca venerdì a Verona

L’Italia che vuol dire BASTA ha deciso di incontrarsi venerdì 20 novembre in Piazza Brà a Verona per proporre e costruire una nuova identità chiamata TE LO DO IO IL MADE IN ITALY.


In una importante conferenza stampa nella sede del palazzo comunale della Città scaligera in presenza del Sindaco Tosi gli organizzatori della manifestazione hanno annunciato l’evento a tutela dei prodotti agricoli, agroalimentari ed artigianali italiani.
20151116121853Le Associazioni no profit Azione Rurale con Giorgio Bissoli e Vanni Stoppato, Insieme per la Terra con Nicola Gozzoli, Comitato no-imu della Marcia del Riscatto, l’Istituto di Ricerca Prout ed il Sindaco di Angiari Vincenzo Bonomo hanno illustrato le motivazioni e la struttura della manifestazione.
Un corteo di almeno cinquanta trattori con bandiere italiane e slogan della manifestazione giungerà verso le 10-10.30 in Piazza Brà; in testa al corteo ci sarà il carro con i Sindaci che aderiranno alla manifestazione. Davanti alla Casa cittadina parleranno alle 13.30 gli Organizzatori dell’evento, Amministratori locali e docenti universitari; oltre a trattare le problematiche del settore agricolo ed artigianale verranno avanzate proposte concrete da realizzare a breve e medio termine per il rilancio dell’economia locale. Saranno allestiti anche gazebo informativi per parlare alla cittadinanza dell’importanza della difesa del Made in Italy ossia del sostegno e del rilancio delle nostre Imprese e dell’occupazione locale.
20151116122537Attesi per l’evento numerose personalità politiche, produttive e civili della Città scaligera ma anche esterne che sosterranno la difesa dei nostri prodotti locali ed italiani, simboli di qualità e di tradizioni storiche.
La manifestazione non avrà nessun colore politico e nessuna bandiera sindacale e di partito; i politici, gli Amministratori pubblici ed i cittadini presenti potranno sottoscrivere un documento-appello per far si che nella vita di ogni giorno possa essere sempre portato la voglia di Made in Italy.
Imponenti saranno le misure di sicurezza durante il corteo dei trattori e durante tutta la giornata. Importanti saranno i disagi dati dalla manifestazione alla circolazione cittadina soprattutto in prima mattinata e nel tardo pomeriggio.

Mauro Cappuccio
Segretario Generale
Insieme per la Terra

Pubblicità

Informazioni su Mauro Cappuccio

Segretario Generale Insieme per la Terra
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi