Stasera vi riportiamo l’avvio della campagna istituzionale di promozione dei prodotti DOP e IGP da parte del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

Le parole del ministro Martina: “avanti con piano strategico per le nostre Ig favorendo il rilancio dei consumi interni e la produzione alimentare di qualitá”

Ecco l’articolo del MIPAAF: Al via campagna istituzionale di promozione prodotti Dop e Igp

Ed ecco lo spot su youtube:

Una sola domanda alla quale mi piacerebbe che il Ministro Martina potesse rispondere:

“Ministro, tra le regole del TTIP c’è anche la rimozione di ogni contrassegno di qualità come DOP e IGP poichè porrebbe dei criteri di concorrenza sleale verso le aziende transoceaniche che esporteranno nel nostro Paese, a che serve fare una campagna per una cosa che saremo obbligati a rimuovere?”

Altra domanda: Ma… gli altri? Tutte le altre salatissime certificazioni di qualità ben accette dal’EU e dallo Stato italiano? Quelle non meritano interesse?

Al solito, queste azioni di marketing non sembrano finalizzate ad una soluzione reale, ma a spendere denaro pubblico senza senso, una campagna al consumatore con dei begli attori sorridenti a che serve, quando chi lavora nell’agroalimentare è alla fame?

Speriamo, perlomeno, che per indotto, tutto questo crei qualche guadagno anche nelle case degli operatori.

Mauro Cappuccio
Segretario Generale
Insieme per la Terra

Pubblicità

Condividi su