Dai fiori vivaci, coloratissimi, enormi  appartiene alla malvacee, proveniente dall’Asia ormai dal 1500 cresce spontaneamente in tutto il bacino mediterraneo.
Fiori tipici tra i capelli delle donne di Gauguin, se ne utilizzano sia le foglie, che i petali, ma anche i semi, i frutti e le radici. Più famoso tra tutti i prodotti è l’olio di Ibisco che si si ottiene dai semi della pianta.
È un olio molto leggero, di facile assorbimento, utilizzabile anche puro, subito dopo la doccia. Una delle proprietà che differenzia l’olio di ibisco da molti altri oli vegetali, è che questo è utilizzabile anche sulla pelle del viso in quanto  contrasta brufoli e punti neri tenendo la pelle ben pulita.
È inoltre un olio antisettico, astringente ed emolliente, è idratante ed anti rossore.
E’ un olio ricco di acido oleico e acido linoleico quindi omega 6 e omega 9 importantissimi per la salute in generale, ma avendo anche Vitamina E, è essenziale per una pelle sana.

Francesca Perego
Consulente in Nutrizione e Nutraceutica, Naturopata
Insieme per la Terra

Pubblicità

Condividi su