#Xylella fastidiosa: approvato schema decreto per l’Italia come area indenne

Torniamo sul discorso Xylella fastidiosa per riportare novità dal Comunicato stampa sul sito del MIPAAF datato 04/02/2016, dove si annuncia che l’Italia è nuovamente un territorio “Xylella free” (indenne da Xylella) e quindi potranno essere nuovamente esportati materiali vivaistici senza timore di essere respinti.

Ecco le parole del Ministro Martina:

“Il provvedimento – ha dichiarato il Ministro Maurizio Martina – che è stato approvato oggi dalle Regioni ci consente di certificare tutta l’Italia come Area Xylella free, ad eccezione delle zone già interessate. È il frutto di un anno intenso di monitoraggi che ha visto tutti i territori impegnati e che vogliamo ulteriormente rafforzare. Dobbiamo proseguire con il massimo di collaborazione istituzionale per la gestione di una delle più complesse emergenze fitosanitarie d’Europa. È necessario per la tutela in primis del nostro patrimonio olivicolo e anche per un comparto come quello florovivaistico che è stato fortemente penalizzato. Il Piano nazionale va avanti e ora attendiamo il dettaglio delle azioni che la Regione Puglia ha annunciato e che devono essere concretamente impostate e realizzate in tempi rapidi”.

Speriamo che presto si trovi anche una cura alla “strana” malattia, così da salvare il patrimonio centenario che ci contraddistingue e l’economia del territorio.

Mauro Cappuccio
Segretario Generale
Insieme per la Terra

Pubblicità

Informazioni su Mauro Cappuccio

Segretario Generale
Insieme per la Terra

Taggato , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi